3 ristoranti a Parma dove mangiare tartufo

3 ristoranti a Parma dove mangiare tartufo

 

Lo sentite? Sto scrivendo queste righe il 21 settembre ed è il primo giorno dopo una lunga estate afosa e torrida che finalmente sento il profumo d’autunno 🍂

Forse sono anche un po’ condizionata dal fatto che tra due giorni scatta l’equinozio, però finalmente l’aria sta rinfrescando e, di conseguenza, sale quel noto languorino che richiama i tipici profumi del sottobosco.

Dunque, con questa sensazione gustativa in bocca, bella vivace, ho pensato di consigliarvi tre ristoranti a Parma e provincia dove mangiare tartufo, per soddisfare il vostro palato se siete dei buongustai autunnali come noi. 🌰🍄

Iniziamo subito!

1) Trattoria La Maestà

Trattoria, ma anche salumeria, La Maestà è un luogo che nasce nel primo dopoguerra con il commercio di frutta, verdura, sali e tabacchi. Oggi procede la sua attività con la terza generazione, il cui menu comprende piatti tipici della tradizione parmense.

A base di tartufo, nella sezione antipasti troviamo la polenta fritta accompagnata da una fonduta di gorgonzola e tartufo e, tra le prime portate, gnocchi di patate con taleggio e tartufo.

Il locale è accogliente, sia gli interni che la parte esterna. Trasmette una sensazione di familiarità, con gli arredi che sono, per la maggior parte, rimasti fedeli all’idea iniziale.

Trattoria La Maestà si trova in Strada Bertolotta 4, a Ronco Campo Canneto (Trecasali, Parma) e vi consigliamo vivamente di prenotare. Perfetto per un pranzo domenicale, sono aperti tutti i giorni a pranzo e dal mercoledì al sabato anche per cena.

Trattoria Vecchio Borgo

Borgo Val di Taro, paesello di riferimento della Val Taro, rappresenta con assoluta certezza la sua identità territoriale e storica come culla di funghi e tartufi in Emilia Romagna e c’è proprio una trattoria che, come si dice, con il tartufo ci va a nozze!

Sto parlando proprio di Trattoria Vecchio Borgo, in Via Cassio 14, nel centro del paese, specializzati in cucina emiliana, con ingredienti locali e selezionati: tra funghi, tartufi e pasta fresca vi faranno saltare le papille gustative 😊

Lo staff e il titolare sono super amichevoli, aperti tutti i giorni (escluso il mercoledì), lunedì e martedì solo a pranzo.

Andate a trovarli e non lasciatevi scappare anche una visita al Castello di Compiano, location stupenda, soprattutto d’estate per passare un pomeriggio a bordo piscina.

Trattoria Ceriati

Sulle prime colline di Salsomaggiore Terme, in Località Cangelasio, troviamo Trattoria Ceriati, rustica e genuina, con gli immancabili piatti della tradizione parmigiana.

Ottimi i taglieri di salumi e la miglior torta fritta della zona! Dato che siamo vicini di casa, tempo fa ho chiamato il titolare e mi sono sincerata che da fine settembre in poi fosse presente anche il tartufo nel loro menu di stagione, consigliando di abbinarvi la nostra malvasia macerata, il Gelasio, che trovate nella loro carta dei vini 🍷

 

E nel caso vogliate fare una degustazione di vino prima di pranzo, Cantina Il Poggio vi accoglie alle ore 10:30 per una passeggiata in vigneto, la visita in cantina, concludendo con la degustazione culturale, che comprende cinque vini e cinque abbinamenti enogastronomici.

 

Infine, per festeggiare a dovere l’inizio dell’autunno, abbiamo organizzato qualcosa di speciale per voi ✨

Tutti i sabati di ottobre terremo la rassegna “Pane, Vino e Biodiversità” e Cantina il Poggio entrerà in un turbinio di fermentazione e biodiversità.

Andremo a raccontare i nostri vini nati dallo speciale focus di biodiversità che abbiamo la fortuna di avere e la bravura di mantenere ed incoraggiare in Tenuta.

Vi abbineremo tre tipi di panificati di Forno Alvè, che faranno da sfondo al burro Beppino Occelli, Culatello di Dallatana stagionato 4 anni, all’olio extravergine d’oliva ottenuto dagli ulivi della Tenuta e ai Crauti di Cappuccio Viola e zenzero del Laboratorio di Vivi Ferments.

 

Fossi in voi, farei un salto! 😉🍂🌰🍷